Seguici sui Social Networks!

Blog

Guida alla pulizia dei piani a induzione

Molti clienti in fase di acquisto, ci chiedono se i piani a induzione siano più difficili da pulire rispetto ai tradizionali piani a gas.
Con questo breve post, voglio rispondere a tutti colori hanno timore e pensano sia difficile tenere pulita una superficie in vetroceramica quale è quella dei piani a induzione:

I piani cottura induzione avendo una superficie completamente piana sono più facili da pulire, infatti rispetto ai tradizionali piani cottura a gas non hanno le griglie e i piattelli, che devono essere rimossi per poter pulire il piano, con conseguente facilità e velocità di pulizia.

Prima di procedere alla pulizia del nostro piano induzione dobbiamo prestare attenzione a 3 cose soltanto :

Verificare che il piano sia spento e non ci sia calore residuo ( pericolo di ustioni).
Non utilizzare prodotti aggressivi ( ad esempio spray da forno, scioglimacchia, pulitori ad alta pressione o apparecchi a vapore, spugne abrasive) e appuntiti.
Potrebbero danneggiare il piano cottura.
I residui di detergente danneggiano il piano induzione, quindi vanno eliminati con acqua.
Per effettuare una buona pulizia del piano in vetroceramica procediamo come segue :

Pulire la superficie in vetro con un panno umido e un po’ di detergente per vetroceramica
Asciugare il piano induzione con un panno asciutto
Per lo sporco più resistente, è possibile eliminarlo con un raschietto per il vetro (appoggiate il raschietto per vetro abliquamente alla superficie in vetroceramica ed eliminate lo sporco facendo scorrere delicatamente la lama sulla superficie del piano induzione )
Per tutte le parti in acciaio inox o in alluminio quali, profili, cornici ecc… utilizzare esclusivamente acqua e sapone neutro.

Ricordate sempre di pulire il piano dopo ciascuna cottura. Così facendo, è possibile evitare che i residui di cibo si brucino.

Questo è tutto quello che c’è da sapere sulla pulizia e della cura dei piani cottura induzione !!

Alla prossima !

Leave a Reply